Ciao a tutti/e!

Oggi vi parlo di un argomento di cui nelle ultime settimane mi sono molto interessata ovvero la beauty routine coreana.

La beauty routine coreana consiste in un vero e proprio rituale di bellezza che le ragazze asiatiche praticano giornalmente e che prevede 10 step da effettuare.

La Corea è sicuramente all’avanguardia per quanto riguarda i prodotti per la skincare, basta ricordare che due trend degli ultimi anni giungono proprio da li ovvero le maschere di cotone e i prodotti a base di bava di lumaca!

L’obiettivo di questa impegnativa beauty routine coreana è quella di effettuare una profonda pulizia del viso grazie all’uso di prodotti specifici e un’ idratazione atta ad ottenere una pelle di porcellana, cosa per cui sono note le ragazze asiatiche.

La beauty routine coreana va eseguita due volte al giorno, alla mattina e alla sera.

I Dieci Passaggi

Via Pinterest

Via Pinterest

  1. OLIO DETERGENTE per rimuovere ogni traccia di makeup, sebo e polvere;
  2. DETERGENTE SCHIUMOSO per rimuovere le impurità a base di acqua come il sudore;
  3. ESFOLIAZIONE da effettuare 1-2 volte alla settimana per non rischiare di essere troppo aggressive;
  4. TONICO per rimuovere qualsiasi traccia dei prodotti precedenti e ripristinare l’equilibrio della pelle. Esso prepara ad assorbire il prodotto successivo ovvero l’essenza;
  5. ESSENZA ovvero un prodotto altamente ed intensamente idratante. E’ un ulteriore passaggio di idratazione prima di applicare il siero;
  6. SIERO inteso come prodotto concentrato e specifico. Va scelto sulla base della propria problematica. E’ ad alto assorbimento e quindi si presta ad essere stratificato sotto altri prodotti;
  7. MASCHERA IN TESSUTO da scegliere in base al trattamento e alla zona a cui dedicarsi. Non è un unico prodotto ma ne esistono di varie tipologie per il viso, per il contorno occhi, patch per il naso, ecc;
  8. CREMA CONTORNO OCCHI ovvero zona notoriamente sottile e molto delicata e che, se disidratata, porta ad occhiaie e rughe precoci;
  9. CREMA IDRATANTE da stendere con cura e fino a completo assorbimento per evitare stratificazioni;
  10. PROTEZIONE SOLARE O MASCHERA NOTTE per permettere alla pelle di tenersi idratata per tutto il giorno o tutta la notte.

Nell’immagine sopra allegata vedrete in maniera esemplificativa anche i passaggi opzionali o da ripetere solo 1-2 volte alla settimana per non essere troppo aggressive nei confronti della pelle.

Un libro che mi incuriosisce molto al riguardo è The Little Book of Skin Care di Charlotte Cho:

Fonte www.sokoglam.com

Fonte www.sokoglam.com

Charlotte Cho, autrice del blog sokoglam.com dedicato alla bellezza e allo stile di vita coreana, guida attraverso questo volume al raggiungimento di una pelle perfetta attraverso tutorial di facile apprendimento!

Fonte www.sokoglam.com

Fonte www.sokoglam.com

Cosa ne penso? Ne sono molto incuriosita, ma devo ancora effettuare l’acquisto di alcuni prodotti per poter effettuare tutti i passaggi. Però sono fermamente convinta che una skincare adeguata e completa sia alla base del benessere della nostra pelle e possa prevenire i segni del tempo se effettuata precocemente e con regolarità.

Nelle prossime settimane procederò all’acquisto dei prodotti mancanti e vi aggiornerò sulle mie impressioni!

Voi cosa ne pensate al riguardo? Aspetto i vostri pareri!

Vi auguro una splendida giornata,

firma

Potete seguirmi anche su:

FB glamourbio

IG glamourbioblog

    5 commenti

  1. ricciolinoblog 28/04/2017 at 14:50 Rispondi

    Non conoscevo questa routine..mi incuriosisce!

  2. Raffaela 28/04/2017 at 15:17 Rispondi

    Molto interessante, bisognerebbe seguire ogni giorno questa routine!
    Grazie delle info

  3. Monica Masina 30/04/2017 at 08:06 Rispondi

    Decisamente impegnativa come routine… Ma le maschere le consigliamo ogni giorno?

    • Alessia 30/04/2017 at 20:05 Rispondi

      Ciao cara Monica, no le maschere sono consigliate 1-2 volte alla settimana a seconda della pelle ed eventualmente giornalmente, a rotazione, solo su alcune parti del viso come il contorno occhi o la zona T 😉

Leave a Comment